HardBoiled: Bertha Cool


Bertha Cool, Stati Uniti, 1939 / A. A. Fair

Titolare dell’Agenzia investigativa Cool, aperta dopo la morte del marito, Bertha Cool è sulla sessantina ed è descritta coi capelli grigi e gli occhi azzurri e vivaci. Specie di Nero Wolfe in gonnella, pesa oltre un quintale e cammina con passo sicuro e spedito. Apparentemente materna e bonaria, per via del fisico massiccio, ha in realtà un caratteraccio e ama esprimersi con un linguaggio da scaricatore di porto.

Nemica dei vestiti stretti, è molto tirchia e non sa neppure cosa sia il nervosismo. Il suo socio, l’ex avvocato Donald Lam, radiato dall’ordine professionale per una vecchia storia mai ben chiarita, l’ha definita una volta «maestosa come una montagna ammantata di neve, stabile e massiccia come un rullo compressore».
Lui è mingherlino e «ha un colorito che fa pensare alla pancia di un pesce, le guance incavate e gli occhi infossati». Nonostante le apparenze è molto intelligente e, anche se non ha un fisico prestante e non è particolarmente alto, piace molto alle donne.

Donald Lam è il braccio e non esita a buttarsi allo sbaraglio mentre Bertha Cool è la mente e preferisce starsene in ufficio a pensare, coi gomiti sulla scrivania, anche se non è così sedentaria come il mastodontico Nero Wolfe.
Iniziato con Donald Lam, investigatore (The bigger they come, 1939), il riuscito sodalizio tra i due è durato una trentina di romanzi.

Può essere curioso ricordare che in seguito alla pubblicazione di questo primo romanzo, nel quale Donald Lam insegna inconsapevolmente a una cliente come commettere un delitto perfetto grazie a una scappatoia legale, la Corte della California ha modificato una legge che dava realmente a un assassino la possibilità di sfuggire alla giustizia. Nessuno aveva mai rilevato né tantomeno utilizzato quella possibilità, ma non bisogna dimenticare che l’autore, meglio noto con il proprio nome – Erie Stanley Gardner, con il quale firma le avventure del popolarissimo avvocato Perry Mason – è proprio un avvocato e conosce in maniera approfondita le leggi e le varie sottigliezze giuridiche statunitensi.

Cool e Lam sono apparsi per la prima volta in televisione nell’episodio del 6 gennaio 1955 di Climax! basato sul romanzo d’esordio, The Bigger They Come (1939). Art Carney come Donald Lam e Jane Darwell come Bertha Cool ma questo episodio è considerato “perso”.

Climax! "The Bigger They Come" on WJBK-TV, Channel 2 (Thursday, 1/8/55 ad, in The Toledo Blade Peach Section)

Un programma pilota di 30 minuti chiamato Cool and Lam è stato realizzato nel 1958 ma non è mai diventato una serie. Billy Pearson è stato scelto come Donald Lam e Benay Venuta come Bertha Cool. Il pilot era vagamente basato su Turn On the Heat. Una caratteristica interessante è che, pochi minuti dopo l’inizio del programma, Erle Stanley Gardner viene mostrato sul set dell’ufficio di Perry Mason. Parla direttamente allo spettatore, introducendo i personaggi e parlando del suo apprezzamento per il casting e delle sue speranze che il pilot diventi una serie. Non è chiaro se questo pilot sia mai stato trasmesso e, in tal caso, se questo segmento con Gardner sarebbe stato incluso, poiché ha spinto la durata del programma a 30 minuti e non ha consentito la pubblicità.

I romanzi con Bertha Cool sono stati pubblicati in Italia da Mondadori.


a cura di Roberto Roganti


Per chi si fosse persa la puntata precedente

Una risposta a "HardBoiled: Bertha Cool"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: