Intervista dell’Avvento … Margherita Guglielmino

La seconda amica autrice che ci accompagna in questo gioco di “se fossi” è Margherita.

Mettetevi comodi, iniziamo 🙂

(foto dell’intervistata)

 1 –  Se tu fossi un  luogo dove si festeggia il Natale, che posto vorresti essere e perché. (se hai una foto…)

Sicuramente la Lapponia, hai presente la casa di Babbo Natale, gli elfi, la fabbrica di giocattoli ecc ecc … (da visitare prima o poi 🙂 ) c.

 2 –  Se tu fossi un  albero di Natale,  che albero vorresti essere e perché. (può essere un  pino, un abete, pianta artificiale, tagliato,  vivo, verde, bianco ecc…)

Un abete altissimo, classico e pieno di luci.

Photo by Oleg Magni on Pexels.com

 3 –  Se tu fossi una decorazione per l’albero, quale vorresti essere e perché.

Le luci bianche che illuminano la stanza, o un bell’angelo messo come puntale.

Photo by Skylar Kang on Pexels.com

 4 –  Stessa domanda ma se fosse per la casa la decorazione.

Una ghirlanda da mettere sulla porta per dare il benvenuto agli amici.

Photo by Du01b0u01a1ng Nhu00e2n on Pexels.com

 5 – In America hanno la mania dei maglioni di Natale più brutti da indossare… se Tu fossi uno di questi maglioni…come saresti? (eheheh)

Guarda che l’avevo anch’io uno di quei maglioni da indossare esclusivamente in questo periodo. Rosso con i fiocchi di neve e un bel pupazzo .

Photo by Skylar Kang on Pexels.com

 6 – Se tu fossi un dolciume o dolce tipico di questo periodo quale vorresti essere e perché.

Non amo molto i dolci, io sono più per il salato, ma se proprio devo, scelgo una fetta di Pandoro, classico, soffice e buono. Ogni anno ne mangio una fettina di buon augurio.

foto web

 7 –  Se tu fossi un Regalo Speciale per una persona a cui vuoi bene,  che regalo vorresti essere e a chi vorresti essere regalato. (genitori, nonni, figli, amici, fidanzati, mariti ecc…)

Vorrei essere una scatola piena di serenità e gioie per le mie figlie.

Photo by Anthony Shkraba on Pexels.com

 8 –  Se tu fossi una delle Renne di Babbo Natale, quale vorresti essere e perché.

Rudolph! Con i miei alunni abbiamo raccontato la storia della renna col naso rosso, quando erano in classe seconda.

Photo by Pixabay on Pexels.com

9 –  Se tu fossi della Carta per incartare i regali,  che tipo di carta vorresti essere e perché.

Rossa con disegnati dei pacchetti regalo e degli alberi di Natale.

Photo by Karolina Grabowska on Pexels.com

10 – Se tu fossi il Desiderio nascosto di un Bambino, quale vorresti essere e perché. (se è un bambino a rispondere allora  sostituisci con Nonno)

Se chiedo ai miei bambini cosa vorrebbero ricevere per Natale, mi rispondono sempre… poter tornare alla normalità, abbracciarsi, respirare senza mascherina ed eliminare il distanziamento.

foto Web

11 – Se tu fossi un piatto tipico del giorno di Natale, quale vorresti essere e perché.

Da quando vivo in Romagna, a Natale mangio i cappelletti in brodo, che sono buonissimi, ma da siciliana i dico che mi manca moltissimo la “scacciata” catanese, una focaccia ripiena che mangiamo in genere durante la vigilia di Natale.

Photo by Karolina Grabowska on Pexels.com

12 –  Se tu fossi un fiocco di neve, come vorresti essere e dove vorresti posarti e perché.

Vorrei scendere più lentamente possibile, perché so che una volta arrivato a destinazione mi scioglierei, quindi mi poserei su un ramo di un albero-

foto dal Web

13 – Se fossi la Cometa di Natale, prima di arrivare a destinazione, che giro vorresti fare nel cielo, che paesi o città vorresti sorvolare e perché.

Il giro del mondo mi andrebbe benissimo.

Photo by Porapak Apichodilok on Pexels.com

14 – Se tu fossi Babbo Natale (o Mamma Natale 🙂 )  a chi porteresti il carbone perché si è comportato male e perché. (fantasia aperta sia per persone reali o fantasiose ecc..)

A chi governa pensando solo ai propri interessi, fregandosene dei diritti dei cittadini, ai dittatori, alla gente di malaffare.

Photo by Pixabay on Pexels.com

15 –  Stessa domanda ma invece a chi si è comportato bene cosa porteresti e perché e chi sarebbe questa persona…)

Porterei un giorno di sole in pieno inverno, una medicina miracolosa per guarire dai dolori della vita, una canzone per cantare di nostalgia, un ricordo accantonato in fondo al cuore. Porterei tutto ciò a chi ogni giorno combatte con le difficoltà della vita.

Photo by Pixabay on Pexels.com

16 – Se tu fossi la Sera della Vigilia, come vorresti  trascorrerla e perché.

Vorrei tornare indietro nel tempo, quando ero bambina, preparare la cena con mia nonna e avere tutti i miei cari, che purtroppo non ci sono più, radunati nella stessa tavola imbandita.

Photo by Yan Krukov on Pexels.com

17 –  Se tu fossi l’Angelo che viene messo sull’albero di Natale,  come vorresti essere e cosa ti piacerebbe vedere attorno a te da lì sopra e perché.

Vorrei essere bianco, con le ali argentate e una bella aureola dorata. Vorrei vedere armonia e serenità nelle famiglie.

18 – Se fossi un camino acceso,  come vorresti essere e dove e chi vorresti attorno a te e perché.

In una bella baita sulle dolomiti, fuori nevica, la stanza è riscaldata, sedute accovacciate su un bel tappeto ci sono le persone che amo e stanno scartando i loro regali.

Photo by Magda Ehlers on Pexels.com

19 –  Se fossi una bella tazza di cioccolata calda con la panna, come vorresti  che fosse la tua tazza e da chi vorresti essere bevuta e perché.

Di ceramica rossa, con una bella scritta natalizia, vorrei essere bevuta da una persona che mi ama.

Photo by Brigitte Tohm on Pexels.com

20 –  Se dovessi essere una statuita del presepe,  quale statuina vorresti essere e perché.

Nel mio primo romanzo “Una bellissima storia sbagliata” la protagonista conserva la statuina di una pecorella, ricordando il paragone che fece Susanna Tamaro in “Va dove ti porta il cuore”. Io mi sono sempre sentita una pecorella lontana dalla grotta della natività e vicina al precipizio.

Photo by Peter Steele on Pexels.com

21 –  Se tu fossi un Presepe, come ti piacerebbe essere e perché.

Quando mia figlia Giulia era piccola era l’addetta al presepe, dava un nome ad ogni personaggio, il pescatore era mio padre, morto quando lei ancora doveva nascere, mia madre, anche lei morta quando Giulia era piccola, era colei che teneva i pesci in un vassoio. Per mia figlia ogni personaggio era una persona cara, ecco io vorrei essere quel presepe.

foto dal Web

22 – Se tu fossi La Befana, come vorresti essere, come sarebbe il tuo vestito  e la tua scopa come dovrebbe essere?

Sarei la classica befana con il cappello a punta, i capelli bianchi, il vestito a quadretti e un neo accanto al nasone. La scopa sarebbe super veloce e l’unico vezzo che mi concederei sarebbe uno stivaletto con un bel tacco dodici.

foto dal Web

23 –  Se tu fossi la letterina di Babbo Natale, cosa vorresti che ci fosse scritto…

Caro Babbo Natale, vorrei solo un po’ di serenità per me e per i miei cari. Poi se vuoi proprio portarmi il biglietto vincente della lotteria, io lo accetto volentieri.

Photo by E M on Pexels.com

24 – Se tu fossi la letterina per la Befana, cosa vorresti che ci fosse scritto …..

Niente carbone per favore, la vita è già difficile, vorrei tu l’addolcissi un po’.

Photo by Ylanite Koppens on Pexels.com

25 – Se tu  fossi IL  Natale… come vorresti essere, cosa vorresti che succedesse in questa giornata speciale e… cosa vuoi augurare a tutti????

Vorrei essere gioioso, sereno e sulle note di una bella canzone natalizia( Last Christmas) poter tornare a prima del covid.

Photo by Nadi Lindsay on Pexels.com

Grazie a te e a voi tutti….

Buon Natale 🙂

******************************************************************************************

Una risposta a "Intervista dell’Avvento … Margherita Guglielmino"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: