HardBoiled: Barney Miller

Barney Miller, Stati Uniti, 1975 / Danny Arnold e Theodore J. Filcher

Incentrata sulla vita di tutti i giorni di un distretto di polizia multietnico, questa serie, realistica ma anche divertente, mescolava spunti polizieschi a dialoghi da situation comedy, con battute umoristiche anche nei momenti più drammatici. Tutto ruotava attorno al capitano Barney Miller (Hai Linden), al Detective Stan ‘Wojo’ Wojciehowicz (Max Gail), al Detective Ron Harris (Ron Glass), al Detective sergente Arthur Dietrich (Steve Landesberg), al Detective sergente Nick Yemana (Jack Soo) al Detective Phil Fish (Abe Vigoda), all’Ispettore Frank Luger (James Gregory), al Detective sergente Chano Amenguale (Gregory Sierra), e gli scontri buffi, tra loro piuttosto numerosi, nascevano non tanto dalla personalità dei singoli personaggi quanto dalla loro appartenenza etnica.

Andata in onda negli Stati Uniti dal 23 gennaio 1975 al 9 settembre 1982, questa serie è stata trasmessa anche in Italia da Rai 2 ma, nonostante il doppiaggio accurato, non ha ricevuto l’attenzione che avrebbe meritato.

La serie, una sitcom ambientata nel mondo della polizia, si svolge quasi interamente all’interno dell’ufficio della squadra di detective (e l’ufficio adiacente del capitano Barney Miller) di un immaginario distretto di polizia di New York, situato nel Greenwich Village. Di solito ci sono due o tre sottotrame separate in ogni episodio, con diversi ispettori che si occupano di reati diversi. Raramente, circa una volta all’anno, un episodio vedeva uno o più investigatori fuori dalle mura del distretto, in appostamento o nelle loro case.

Barney Miller mantiene un devoto seguito tra gli agenti di polizia della vita reale, che apprezzano l’enfasi dello show sul dialogo e sui personaggi bizzarri e credibili, e la sua rappresentazione di basso profilo dei poliziotti che svolgono il loro lavoro. In un editoriale del 2005 per il New York Times, il detective della polizia di New York nella vita reale Lucas Miller ha scritto: “I veri poliziotti di solito non sono fan degli spettacoli polizieschi. […] Molti agenti di polizia sostengono che lo spettacolo poliziesco più realistico nella storia della televisione sia stata la sitcom Barney Miller, […] L’azione era per lo più fuori dallo schermo, la stanza della squadra l’unico set, e i ragazzi erano un gruppo eterogeneo di caratteristi che non correvano il rischio di essere scelti dalla polizia di New York per un calendario pin up. Ma hanno lavorato sodo, hanno fatto battute, si sono fatti male e hanno risposto al loro comandante. Per i veri detective, la maggior parte dell’azione avviene fuori dallo schermo e passiamo molto tempo in ufficio a scrivere rapporti al riguardo. Come la squadra di Barney Miller, facciamo battute l’uno sull’altro, sui casi che arrivano e sul pazzo sospettato rinchiuso nella cella di detenzione a due metri dalla scrivania del nuovo arrivato. La vita è davvero più simile a Barney Miller che a NYPD Blue, ma le nostre battute non sono così divertenti. Un ufficiale ha definito Barney Miller lo spettacolo poliziesco più realistico mai visto in televisione.


Per chi si fosse persa la puntata precedente:

Una risposta a "HardBoiled: Barney Miller"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: