HardBoiled: Asso di Picche

Asso di Picche, Italia, 1945 / Mario Faustinelli e Hugo Pratt

Asso di Picche è un personaggio immaginario protagonista di una omonima serie a fumetti ideata da Mario Faustinelli e Hugo Pratt e pubblicata in Italia dalla Uragano Comics Inc. dal 1945 al 1949. Il protagonista è stato il primo eroe mascherato del fumetto italiano. Rappresenta l’esordio come disegnatore di Hugo Pratt. Ha segnato la nascita della scuola veneziana cui parteciparono futuri grandi autori del fumetto italiano.

Pubblicato nell’immediato dopo guerra sulle pagine dell’omonima rivista, Asso di Picche è un misterioso giustiziere in calzamaglia, un po’ alla Batman, che combatte inizialmente contro la terribile banda delle Pantere, guidata da un crudele orientale alla Fu Manchu, il popolare personaggio creato da Sax Rohmer.

Irrompe nel loro covo, dove stanno preparando un colpo ai danni della giovane Deanna Farrel, figlia di un famoso archeologo, e li avverte che la ragazza è sotto la sua protezione. Poi riesce a dileguarsi, grazie a un salto acrobatico, e poco dopo lo ritroviamo nei panni del giornalista Gary Peters, che giunge in ritardo a un appuntamento con la ragazza. Si amano, ma Deanna non sa che lui e l’eroe mascherato sono in realtà la stessa persona. Anche se talvolta arriva a sospettarlo.

In seguito Asso di Picche affronterà il Club dei 5, una specie di Spectre ante litteram (la potente organizzazione che Ian Fleming contrapporrà al suo James Bond), il cui comitato direttivo è formato da cinque criminali che verranno via via eliminati dal nostro eroe. Soltanto alla fine si apprenderà, non senza sorpresa, che la guida suprema era addirittura il capo della polizia federale di San Francisco.

Il personaggio è stato parodiato in una storia di Procopio di Torrecupa, fumetto di Lino Landolfi pubblicato sul settimanale Il Vittorioso, reinterpretato come “Asso di Poker”.

by Roberto Roganti


Per chi si fosse persa la puntata precedente:

Una risposta a "HardBoiled: Asso di Picche"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: