HardBoiled: Alphonse Grand

Victor Canning (16 giugno 1911 – 21 febbraio 1986) è stato un prolifico scrittore britannico di romanzi e thriller che fiorì negli anni ’50, ’60 e ’70. Era personalmente reticente, non scriveva memorie e rilasciava relativamente poche interviste ai giornali.

Ha scritto una sessantina di libri e un centinaio di racconti in una carriera che è durata oltre cinquant’anni. Il suo primo romanzo; Mr Finchley scopre la sua Inghilterra è stato pubblicato per la prima volta nel 1934, ma fu tra gli anni ’50 fino agli anni ’70, quando era all’apice della sua scrittura, produsse per lo più thriller di buona qualità.

Canning si arruolò nell’esercito britannico nel 1940, unendosi al suo amico e collega scrittore, Eric Ambler in addestramento con la Royal Artillery. Nel 1943 fu inviato in Nord Africa per partecipare all’invasione alleata della Sicilia tra le altre campagne condotte in Italia. Anche se ha parlato poco della sua carriera militare, era un uomo molto riservato, la sua scrittura fu molto influenzata dalle sue imprese militari e dallo stile in cui ha scritto dei servizi segreti in particolare. Sfruttando la sua esperienza in Italia scrisse The Chasm nel 1947 su un collaboratore nazista in fuga nel nord Italia.

Gli anni Sessanta sono stati un periodo di boom per gli autori che hanno scritto di spie sulla scia del successo di Ian Fleming, sia nei libri che nei film, e Canning ha toccato l’argomento attraverso i suoi romanzi polizieschi di Rex Carver. The Python Project, pubblicato per la prima volta nel 1967, è stato il terzo della serie di Rex Carver. Il libro ci porta attraverso un territorio caro a Canning, in Francia, in Italia e per le coste del Nord Africa, insieme a meravigliose descrizioni del periodo dell’Inghilterra degli anni ’60 e con l’onnipresente Mini Cooper, un sacco di whisky e ragazze con gli occhi blu fiordaliso.

Canning è un autore che vale la pena cercare, ha anche scritto libri per bambini straordinariamente buoni e ben accolti, in particolare The Runaways pubblicato nel 1972.

Roberto Roganti


Per chi si fosse persa la puntata precedente

Una risposta a "HardBoiled: Alphonse Grand"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: