HardBoiled: Agenzia Rockford

Agenzia Rockford (The Rockford Files) è una serie televisiva statunitense, andata in onda sul canale NBC tra il 1974 e il 1980. La serie, creata da Roy Huggins e Stephen J. Cannell, è composta da un episodio pilota di novanta minuti e centoventitré episodi di 50 minuti. Alla serie degli anni settanta si aggiungono otto episodi prodotti tra il 1994 e il 1999. Soggetti e sceneggiature degli episodi si avvalgono di nomi importanti della televisione statunitense: oltre al creatore della serie Stephen J. Cannell, hanno firmato molti episodi anche Juanita Bartlett e David Chase.

Protagonista della serie è Jim Rockford, un investigatore privato californiano che, dopo aver trascorso cinque anni in prigione per un delitto che non ha commesso, assume i casi più difficili all’onorario di 200 dollari al giorno più le spese.

Privo di un vero ufficio (vive e lavora in una roulotte sulla spiaggia di Malibù), squattrinato, malvisto dalla polizia, viene contattato dai clienti per mezzo di una segreteria telefonica. A causa dei suoi trascorsi problemi con la giustizia non può avere il porto d’armi, per cui l’unica pistola che possiede è riposta nella scatola dei biscotti in cucina e di norma non esce dalla roulotte.

In alcuni casi Jim è aiutato dal padre Rocky, che però non perde occasione per consigliare al figlio di trovarsi un impiego più sicuro e stabile. Nel dipartimento di polizia può invece contare sull’agente Dennis Becker, che nonostante lo stress e l’eccessivo lavoro riesce sempre ad esaudire le molte richieste di Rockford.

Caratteristica di Rockford è la capacità di improvvisare in qualsiasi circostanza. Con l’aiuto di una piccola macchina per la stampa di biglietti da visita, riesce a fingersi di volta in volta uomo d’affari, assicuratore, medico o giornalista per ottenere le informazioni che gli servono.

A cura di Roberto Roganti


Se vi siete persi la puntata precedente:

Una risposta a "HardBoiled: Agenzia Rockford"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: